Plinio Pelagatti
Indagine socio-storica sulla periferia di Pescara Porta Nuova

Edizioni Tracce, Pescara 2005

Saggistica

pp. 300,  € 9,00



 

 

 

per richiedere il libro contrassegno invia una
E-mail cliccando sull'immagine che segue...

 

 

 

            Dalla introduzione di Renato Guarino:
[...] Il lavoro che viene presentato è la biografia intellettuale di un educatore, ma è soprattutto la storia, seppur atomica, delle esperienze didattiche, metodologiche, culturali di cinquant'anni di storia della società italiana.
È necessario indicare subito subito il cuore di questa storia locale: LA RICERCA come strumento, obiettivo, finalità e teoria della pratica del processo educativo dell'età evolutiva.
Il "racconto" di Plinio Pelagatti comincia negli anni sessanta in un momento storico di grandi cambiamenti economici, sociali, sopratutto antropologici, e più in generale della mentalità collettiva. [...]
La particolarità del progetto [...] consiste nella scelta del territorio in cui il metodo della ricerca viene pensato, progettato, ralizzato: la periferia sud-ovest di Pescara Porta Nuova.
Una periferia in cui è possibile ritrovare le radici forti e autentiche della Città che si è sviluppata, dopo la seconda guerra mondiale, in tutt'altra direzione socio-antropica e urbanistica, anch'essa abbastanza straordinaria: l'accoglienza di uomini e donne provenienti da comuni, province, regioni stati diversi. Come in tutti i fenomeni di trasformazione antropologica, etnica, sociale, professionale, migratori e non, è possibile una perdita di identità e di memoria, un deficit di cultura e sopravvivenza storica.
Plinio Pelagatti, personalmente "incatenato" alla "sua" Villa del fuoco e impegnata a conservare tenacemente la sua "fochesità", ha stretto un nodo inscindibile tra il lavoro professionale e la cittadinanza politica.[...]

 

Per andare ad altre pagine del sito:

Le attività e le iniziative culturali

I libri delle Edizioni Tracce