Claudio Palma - Dina Cianci
Monongah: dal fatto al simbolo


Edizioni Tracce, Pescara 2007

Saggistica

pp. 208 € 15,00


 


 

 

 

per richiedere il libro contrassegno invia una
E-mail cliccando sull'immagine che segue...

 

 

 

        Un’iniziativa promossa dall’Associazione socio-culturale Tholos per celebrare il Centenario della tragedia di Monongah, nota ormai come la Marcinelle americana o come la più grande tragedia mineraria americana (o come la tragedia mineraria italiana dimenticata). Questo testo è una ricostruzione storica semplice, ma fedele e il più possibile completa di quello che accadde in quel piccolo sperduto paese della West Virginia attraverso i documenti disponibili, la ricostruzione e i commenti contemporanei e successivi, inserendola nella vicenda dell’emigrazione italiana, e abruzzese in particolare, e nella dura vita che i nostri immigrati furono “costretti” a condurre in America, nella società e nel mondo del lavoro americano di fine ’800 e inizio ’900, trattate anch’esse sinteticamente e in modo incisivo e significativo. L’intenzione comune degli autori è di contribuire alla conoscenza e alla diffusione più ampia possibile di un episodio umano che, al di là degli aspetti tragici di cui è portatore, ha assunto per loro un valore emblematico; e questo valore vogliono comunicare e farne partecipe anche il lettore, soprattutto abruzzese, in quanto è la sublimazione delle sofferenze e dei patimenti sofferti da umili emigranti abruzzesi, diventati vittime incolpevoli della miseria patita in patria, e di una società, come quella americana, che a quei tempi era protesa a diventare la più grande potenza economica del mondo, utilizzando in modo cinico e spregiudicato le forze-lavoro straniere e non solo esse.

In copertina: Tragedia di Monongah – Primi soccorsi

           

 

Per andare ad altre pagine del sito:

Le attività e le iniziative culturali

I libri delle Edizioni Tracce