Marguerite Duras
La sgualdrina della costa normanna

Edizioni Tracce, Pescara 1991

Narrativa - Il ponte di Heidelberg
Collana diretta da Sandro Naglia

pp. 48 -  € 5,16


 


 

 

 

per richiedere il libro contrassegno invia una
E-mail cliccando sull'immagine che segue...

 

 

 


Qualcosa accade inevitabilmente leggendo gli scritti di Marguerite Duras: è l'insorgere della fortissima ed inquietante sensazione che certi eventi possano essere espressi solo dalle parole che M. D. usa; si tratta degli eventi/non eventi dell'anima, quel tipo di "gesti" che riteniamo sia impossibile esprimere con la scrittura e che, improvvisamente scopriamo perfettamente espressi dalle sue parole. Ciò accade, forse proprio perché M.D. vive fino in fondo l'estenuante consapevolezza di una impossibilità dell'espressione e, poi, come trascrivendo questo vissuto interiore, trova, mette insieme "le parole e la frase per mettervi dentro le parole" e dice la storia di questa e di ogni impossibilità.
Attraverso il rituale della lettura, sentiamo prepotentemente che "Lei, la vita, passava lungo il mare" e passa lungo la scrittura, fino a sfiorarci. Dal perenne movimento di questo immenso mare attingiamo le intermittenti apparizioni della vita: avviene, ogni volta, attraverso le sue parole.
Ciò che rende questa traduzione de La sgualdrina della costa normanna un "evento vitale" è proprio il suo far parte del movimento di quel mare, delle sue pause apparenti, e cioè l'essere totalmente immersa nel fluire del discorso durasiano e il restituircelo in quello che supponiamo essere il suo farsi.
              Luisa Tessitore

           

 

Per andare ad altre pagine del sito:

Le attività e le iniziative culturali

I libri delle Edizioni Tracce