Raffaella Di Paolo
Il respiro delle stelle

Edizioni Tracce, Pescara 2000

poesie

pp. 40, lire 12.000



 

 

per richiedere il libro contrassegno invia una
E-mail cliccando sull'immagine che segue...

 

Per andare ad altre pagine del sito:

Le attivitą e le iniziative culturali

I libri delle Edizioni Tracce

 

Torna alla home page delle Edizioni Tracce

 

dalla PREFAZIONE


Raffaella Di Paolo, in questa prima raccolta di poesie, ci svela la profonditą del suo tormentato animo di giovane donna.
I temi e gli interrogativi suscitati dai testi, nell'ampiezza delle sfumature, rendono autentica una scrittura che racconta una forte inquietudine esistenziale, rivelando al contempo grande curiositą nei confronti della vita e dell'amore.
In questo quadro il lettore viene sorpreso da immagini di un mondo mitico crudele e terrificante, mentre l'autrice provvede a dissacrare il tempo, la civiltą, il denaro, dei di una religione senza morale.
In realtą il testo corrosivo, ma non violento, appassionato, ricco di emozioni, di forti contrasti, denuncia la crisi dei valori pił autentici, lo "(sbandamento)" di una generazione che non appartiene pił a nessuno, che vive cercando nuovi dei in una societą preda del materialismo pił volgare.
La poesia, in questo quadro, appare l'ultima risorsa, l'unico modo per dare corpo alla propria angoscia, alla paura di essere inadeguati, al tormento di sentirsi forse "diversi" in una societą che tende ad omologare.
Lo stile, ancora acerbo, presenta inquietanti, quanto singolari tentativi di ricerca personale, risultando originale e distaccato dalle forme pił consuete della lirica tradizionale.
In conclusione appare evidente che l'Autrice, dopo un'estenuante ricerca della forma pił adatta a raccontare la sua storia interiore, ha scelto la poesia ritenendola idonea ad operare, nella pragmatica della comunicazione, il necessario raccordo tra individuo e societą.

Paola Napolitano