Homepage || I libri delle Edizioni Tracce || Le attività e le iniziative culturali


Sergio Soldani

Intrusioni

Edizioni Tracce, 2012
Poesia Collana "Il foglio dell'avventura"
pp. 56
€ 11,00
ISBN 978-88-7433-643-2
Dimensioni cm. 21x14,5




In copertina: Umberto Boccioni, Visioni simultanee, 1911,
Von Der Heydt Museum di Wuppertal




Per richiedere il libro in contrassegno invia una E-mail
cliccando sull'immagine che segue...

Se è vero che la poesia, in virtù del suo potenziale metaforico-evocativo riesce ad illuminare zone inesplorate, facendo affiorare da fondali sconosciuti una moltitudine di simboli che svelano l’anima delle cose come in una prodigiosa epifania, quindi riesce a dare pregnanza significativa, cioè un superiore contenuto di significato alla realtà che ci circonda; allora è altrettanto vero che Intrusioni, la nuova raccolta di poesie di Sergio Soldani, si rivela non soltanto quale compiuta espressione di questa pregnanza significativa, ma come voce di una dimensione artistica che nell’arco della “poetica soldaniana” tocca (a mio avviso) uno dei momenti più alti e di rara intensità.
Innanzitutto balza evidente alla prima lettura la forza epigrammatica del verso, una particolare cadenza timbrica che nella concisione trova il mezzo più efficace per esternare alcuni stati d’animo, sia si tratti di sentimenti profondi o di brucianti invettive che sollevano domande sul senso della nostra esistenza e la dimensione di libertà che ognuno di noi non è più in grado di scegliere, dovendo vivere in un sistema banalmente standardizzato o accettare di vivere “da intruso” dentro le muraglie di una società del basso profitto, dove un oscuro monarca detta legge in un regno d’ipocrisia, menzogna e utilitarismo senza scrupoli. [...]


Sergio Soldani è nato Roma il 24-08-1959 ma è marchigiano di adozione. Attore e regista teatrale svolge corsi di dizione e recitazione a Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio a mare, in provincia di Fermo. Sceneggiatore di testi televisi per cartoni animati, è autore del noto spettacolo, “Fiabe dal mondo”, nel quale sono inserite anche musiche di sua composizione.
I suoi volumi di poesie, alcuni dei quali tradotti in varie lingue straniere, hanno avuto sempre un significativo successo di critica e anche di vendite.
Hanno parlato e scritto sulla sua poesia: Paolo Ruffilli, Patrizia Garofalo, Francesco Grisi, Marica Razza, Plinio Perilli, Tomaso Binga, Dacia Maraini, Giorgio Barberi Squarotti, Isabella Beato, Enrico Gentili, Guido Garufi, Ubaldo Giacomucci, Nicoletta Di Gregorio, Piera De Angelis, Francesca Prattichizzo, Rosalba Angiuli, Lulù Turco, Donatella Galli, Rodolfo Tonelli, Gastone Mosci, Antonio Zimarino, Emanuela De Angelis, Francesca Innocenzi, Paolo Tuzzato.
Questa è la tredicesima raccolta pubblicata.