Homepage || I libri delle Edizioni Tracce || Le attività e le iniziative culturali


Stella B.
L'amore al tempo di Putin

Storia vera

Edizioni Tracce, 2012
Narrativa
pp. 200
€ 16,00
ISBN 978-88-7433-817-7
Dimensioni cm. 21x13




In copertina: realizzazione grafica di Karl Obletter



Per richiedere il libro in contrassegno invia una E-mail
cliccando sull'immagine che segue...


È un giorno d’estate come gli altri a Mosca e Stella è una ragazza in vacanza come tante; i suoi tratti distintivi sono però la bellezza e l’amore per la Russia, che la spinge a studiarne la storia e la lingua con grande entusiasmo, credendo che la sua Russia amatissima sia finalmente un Paese libero in cui non c’è più nulla di cui preoccuparsi. Questi elementi la renderanno speciale agli occhi di un ufficiale russo di alto grado, che si innamorerà perdutamente di lei, ricambiato appassionatamente.
Pur di non perderla, l’Ufficiale disubbidirà diverse volte ai suoi superiori. Travolti da un amore più grande di loro, i due innamorati non si renderanno più conto di aver violato molte regole e che il passato in Russia è ancora presente, ad ogni angolo…
le conseguenze, che li porteranno a rischiare seriamente la loro vita, non si faranno attendere, né per Stella né per l’Ufficiale.
Questo significherà sì la morte delle loro illusioni, ma non del loro amore.


Stella B., pseudonimo di Francesca Rivolta, è nata a Monza nel 1981, ma vive dal 2008 in Alto Adige, dove esercita la professione di traduttrice e redattrice.
Ha iniziato a scrivere a quattordici anni, arrivando varie volte in finale ininterrottamente tra il 1996 e il 1999, partecipando ai concorsi letterari indetti ogni anno da “
Edizioni Tracce”, specie il “Premio Letterario Nazionale Giovanile Roseto - Sezione Narrativa”. Nel 1999 ha pubblicato presso di noi la sua opera prima, Racconti dettati dal cuore, che raccoglie i racconti finalisti.
Nel 2011 è arrivata seconda al concorso “
Giovani Autori Pescarabruzzo 2011” grazie al suo romanzo autobiografico in forma di diario “L’amore al tempo di Putin”, basato sulla sua esperienza di vita vissuta in Russia, nazione di cui conosce bene la cultura, la lingua e la mentalità.
La prolungata permanenza in Russia della signora Obletter ha giocato un ruolo importantissimo nella sua formazione accademica e produzione letteraria.