Homepage || I libri delle Edizioni Tracce || Le attività e le iniziative culturali


Sofonìa
Perché?

Edizioni Tracce, 2013
Poesia collana "Anamorfosi"
Intervento di Corrado Gizzi
Postfazione di Ubaldo Giacomucci
pp. 104 - € 9,00
ISBN 978-88-7433-927-3
Dimensioni cm. 21x14,5




In copertina: Foto dell'Autrice

Per richiedere il libro in contrassegno invia
una E-mail cliccando sull'immagine che segue...

Dall'intervento di Corrado Gizzi (Poeta e Dantista):

Casualmente e solo da alcuni anni ho avuto il piacere e l’onore di conoscere Sofonia, una donna che è dir poco definire straordinaria. Fin dai primi incontri, i colloqui, di argomento quasi esclusivamente religioso, mi hanno rivelato un’intelligenza superiore ad ogni elogio, un animo di rara nobiltà e un carattere tetragono ad ogni ostacolo, che portarono in me sentimenti di stima e ammirazione, ai quali si aggiunge il rammarico di averla conosciuta troppo tardi. [...] In due anni ha pubblicato due raccolte poetiche che hanno destato stupore, meraviglia, plauso e unanime ammirazione. Il contenuto della raccolta: i sentimenti, le aspirazioni, i rimpianti, gli affetti e le passioni, sono espressi dal suo animo limpido in immagini aggraziate, di suggestiva e raffinata bellezza e intessute di spiritualità, consapevole come essa è da vocatus atque non vocatus Deus ad est. Ho parlato di due raccolte. In realtà esse sono parti di una sola poesia d’amore e i singoli canti sembrano voli che suscitano riflessioni salutari. Ma quello che letteralmente incanta il lettore è l’originalità, ottenuta percorrendo strade nuove e misteriose, delle quali Sofonia sembra che abbia l’esclusiva conoscenza.


Dalla postfazione di Ubaldo Giacomucci:

Sofonia Berardinucci in queste poesie ha coerentemente elaborato un proprio stile poetico ed espressivo, mantenendo lo spessore di contenuti all’interno di una poesia lirica ed evocativa.
Si tratta di impostazioni lessicali e stilistiche che corrispondono all’atteggiamento soggettivo dell’artista della parola, che manifesta spontaneità ed immediatezza attraverso un contatto emotivo con l’oggetto che attira l’attenzione. Tuttavia spesso la poesia diventa “non figurativa”, surreale, addirittura astratta, permettendo di cogliere quei processi mentali inconsci che sono operanti in qualsiasi attività creativa… Proprio in queste poesie alla descrizione e alla riflessione si sostituisce l’evocazione dell’indefinibile, per cui si creano testi più complessi e di grande profondità emotiva. [...] I grandi temi dell’esistenza vengono così affrontati attraverso ritmi serrati e un linguaggio musicale ma ricco di immagini, intenso e denso di significati, aperto alle interpretazioni del lettore.
Emerge dunque in questa silloge di poesie una potenza evocativa probabilmente dovuta ad un ritmo legato al respiro e alla capacità di scrivere anche per la dizione, con pienezza di voce e con un registro ampio di toni e di sfumature espressive.
Questa interazione tra intensità del dire, oralità della poesia, ritmo della versificazione ed elaborazione linguistica diventa dunque un tratto distintivo della capacità espressiva della poesia di Sofonia, che rende disteso e scorrevole lo spessore del testo e rivela attraverso il colore della voce anche la dimensione icastica della scrittura.


Numerose raccolte di poesie in italiano e vernacolo di Sofonìa, sono state scritte e pubblicate da diverse Case Editrici italiane tra cui:

-
Noi fiori
-
Canti d’amore
-
La mia bohemè, la mia poesia, la mia libertà
-
Argomenti

Inoltre autorevoli raccolte di poeti italiani si sono occupati della poetessa dandole un posto in famose antologie italiane, volte a preservare la spiritualità poetica umana.
Nell’ambito della poesia dialettale abruzzese è in corso di stampa una raccolta sottoforma di un libro denso di sentimenti che attingono dal passato e dal presente il ricordo della bellezza di vivere.
Per il fatto di essere una giornalista arrivata al traguardo con grande impegno e passione, ha conquistato l’ammirazione di numerosi lettori che oltre la notizia guardano le motivazioni e le analisi degli accadimenti.
Un’altra passione è la recitazione del testo drammatico che la poetessa, in varie occasioni e in alcuni importanti teatri, ha esercitato. Infine la musicalità dei suoi sogni le ha permesso di scrivere testi folcloristici per canzoni.
La capacità di mantenere un alto livello della parola scritta e della sua versatilità per le lettere classiche le ha dato l’onore di partecipare a giurie e critiche di premi importanti di letteratura nello scenario culturale abruzzese di respiro internazionale.
La capacità di scrittura le permette di recensire libri per note Case Editrici.