Emanuele Persico
Almeno un morto... tranne il pesce


Edizioni Tracce, 2009
Narrativa
pp. 65
€ 9,00
ISBN 978-88-7433-581-7
Dimensioni cm. 17x12

 


In copertina: grafica di Cristian Bertuletti









Per richiedere il libro in contrassegno invia
una E-mail cliccando sull'immagine
che segue...

 



Dalla prefazione:

I racconti di Emanuele Persico insinuano nel lettore una tensione tra l’apparente scorrevolezza e leggibilità del testo e un livello allegorico che dietro l’incisività della scrittura raccoglie simboli e suggestioni di una certa intensità.
All’incalzare del racconto-frammento si contrappone così la compiutezza letteraria della narrazione-cammeo, in lucidi passaggi stilistici che sono anche una messa in crisi della trama inutilmente complessa del romanzo tradizionale e la riscoperta del valore postmoderno dell’evento epifanico, che risplende della propria intrinseca peculiarità.
Anche il linguaggio, attraverso il lessico quotidiano e una forza descrittiva costante, permette di sottolineare il cuore tenebroso della realtà, tra l’ombra e l’anima, che la letteratura traduce in alchimie inarrestabili.

Ubaldo Giacomucci



Emanuele Persico, nato a Bergamo nel 1970, è laureato in Ingegneria presso il Politecnico di Milano. Dopo la tesi in Intelligenza Artificiale svolta a Bruxelles e la permanenza per quattro anni in Belgio, trascorre un anno a Londra. La passione per il cinema e poi per la sceneggiatura lo portano a cimentarsi con la settima arte e trasformarla nel suo passatempo preferito. Nel 2003, con un gruppo di amici, crea la Pesca Production e vengono prodotti quattro cortometraggi: "Stress" (2003), "Apo..." (2004), "Hopeless" (2006), "L'ultimo bicchiere" (2007) e due documentari: "Coianni Spazi" (2005), "I Soliti Spazi" (2005). Nel 2006 una sua sceneggiatura, "Carne di Guascona", arriva seconda a Cortopotere (Bergamo), riceve una menzione d'onore al 5° American Gem Short Script Competition, entra nelle cinque finaliste del New York Manhattan Short Film Festival e vince a Cleveland (Ohio, Usa) il The Indie Gathering Competition. Sempre nel 2006 recita due ruoli secondari in due film per la tv della RAI della Valle d'Aosta. Attualmente sta scrivendo una sceneggiature per un lungometraggio.
Questa è la sua prima raccolta di racconti. In questa raccolta il racconto "La casa vuota" si è classificatro al primo posto nel concorso telematico "I brevissimi di Energheia 2008" grazie al voto dei lettori di internet.
Questo libro ha vinto il Primo Premio al Concorso Nazionale di Narrativa 2009 "Il paese che non c'è".



Per andare ad altre pagine del sito:

Le attività e le iniziative culturali

I libri delle Edizioni Tracce

Homepage