Alessio Pelusi
La moleskine nera


Edizioni Tracce, 2009
Fondazione Pescarabruzzo
Giovani Scrittori
Narrativa
pp. 160
€ 10,00
ISBN 978-88-7433-594-7
Dimensioni cm. 21x13

 








Per richiedere il libro in contrassegno invia
una E-mail cliccando sull'immagine
che segue...

 


Dalla quarta di copertina:

La moleskine può essere un quaderno per gli appunti, una base solida e cartacea per i propri pensieri, un regalo per chi ama scrivere o disegnare, un libro senza parole per un bambino.
Per Alex, il protagonista, la moleskine fu un diario, una cassaforte, uno psicologo che assorbe le proprie tensioni e per Dario fu una porta che squarciò la realtà e la cambiò fino ad annichilirlo.
Anna, la sua ragazza, Cyntia la sua amante e Davide l’amico, sono tutti presenti sulle pagine scritte da Alex. Ognuno di loro è parte della storia, conseguenza e causa di una vita che si perde. Dario quella moleskine avrebbe preferito non trovarla e ad ogni nuova, tremenda, scoperta è tentato di chiudere per sempre quello scritto e di dimenticarsi ciò che ha già letto. La curiosità, però, non gli lascia scampo. In fondo, ciò che sta scoprendo riguarda la sua vita ed è finalmente intenzionato a capire.


Alessio Pelusi è nato a Chieti 29 anni fa. Ha studiato e lavorato a Roma, laureandosi in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi “la Sapienza”. Da quattro anni è tornato in Abruzzo e si occupa di qualità, sicurezza, finanziamenti pubblici ed organizzazione aziendale. Da diverso tempo collabora con alcuni giornali locali. Ha lavorato per la “Cronaca d’Abruzzo” ed, attualmente scrive per due mensili: “Buono e bello” e “Abruzzo sport”.
Nel 2008 ha pubblicato il racconto dal titolo
Ana non può baciare sull’antologia “Una storia sbagliata” della casa editrice Mediando. Ha frequentato un Master in Giornalismo e Giornalismo Radiotelevisivo presso la Società Eidos Communication di Roma. Questa è la sua opera prima.


La Fondazione Pescarabruzzo, in collaborazione con le Edizioni Tracce di Pescara, intende incoraggiare e valorizzare la scrittura e la letteratura giovanile, e favorire la promozione culturale della letteratura italiana. A tale scopo ha stabilito di pubblicare ogni anno un volume di narrativa e un volume di poesia scritti da giovani nati, residenti o domiciliati in Italia. Questo testo è stato il vincitore del primo premio per la narrativa nell'edizione del 2009.



Per andare ad altre pagine del sito:

Le attività e le iniziative culturali

I libri delle Edizioni Tracce

Homepage