Homepage || I libri delle Edizioni Tracce || Le attività e le iniziative culturali


Nicoletta Di Gregorio
Vertigine d'acqua

Edizioni Tracce, 2011
Poesia
collana I Cammei
pp. 56
€ 11,00
ISBN 978-88-7433-798-9
Dimensioni cm. 19x14





Per richiedere il libro in contrassegno invia una E-mail
cliccando sull'immagine che segue...

Dall'introduzione di Tara Gandhi Bhattacharjee:

In ogni flusso d’arte vi è una ricerca. In ogni ricerca si esplicita un viaggio, quel viaggio che percorre le dense ed intense poesie di Nicoletta Di Gregorio, e che riga dopo riga ci accompagnano in una esplorazione di Tempo, Spazio, Elementi, Suono e Visione. Il Suono che si propaga nell’infinito senza orizzonte e che possiamo anche chiamare il Silenzio dell’Universo… La lettura di queste splendide poesie senza tempo mi rimandano alla ricerca della Coscienza, come verità che risiede nella propria realtà suprema. Quando questa verità ci porta alla ricerca dell’ignoto nel Cosmico ed oltre, essa diviene un viaggio spirituale.


Nicoletta Di Gregorio è nata e lavora a Pescara.
È VicePresidente della Fondazione Pescarabruzzo.
È stata Presidente delle Edizioni Tracce per trenta anni e Presidente dell’Associazione Editori Abruzzesi per ventiquatto anni, delle quali ora è Presidente Onorario.
Ha pubblicato i libri:
Volo il tempo, prefazione di Giovanni Marzoli, Edizioni Controvento, 1979; con le Edizioni Tracce: Ai bordi della trasparenza, raccolta di poesie con immagini di Elio Di Blasio, presentazioni di Alberto Cappi, Maria Augusta Baitello, 1989; Circolarità del sogno, prefazione di Plinio Perilli, 1993; I segreti dell’ombra, prefazione di Márcia Theóphilo, 1998; L’alba dell’invisibile, prefazione di Maria Luisa Spaziani, 2001; Il cielo dissolve, prefazione di Dante Maffia, postfazione di Stefania Lubrani, 2004; Il respiro dell’ametista, presentazione di Walter Mauro, 2008; Vertigine d’acqua, introduzione Tara Gandhi Bhattacharjee, 2011.
Ha collaborato a giornali e riviste con articoli di critica d’arte e poetica; con la RAI ha curato il programma
Cari Punti.
È presente in numerose opere collettanee sia in Italia che all’estero con poesie tradotte in serbo-croato, francese, inglese e russo.
Per la sua attività editoriale le sono stati conferiti Premi alla Cultura tra cui: “Premio Histonium” 2000; “Premio Simpatia” 2011; Premio LAAD “Roberto Ciarma e Maria De Paola” 2011; Premio Letterario Internazionale “L’Integrazione Culturale per un Mondo Migliore” 2011 organizzato dal Consolato dell’Ecuador a Milano; Premio Internazionale “Universum Donna”- Sezione Manager & Impresa - VIII Edizione 2012, della Universum Academy Switzerland; Le è stata conferita l’onorificenza di “Ambasciatrice di Pace” dalla Università della Pace della Svizzera Italiana nel 2012; Premio Città di Arsita, sez. “Nicola Ladislao Partenza, 2012; Premio AEA per la Promozione e la diffusione della cultura e dell’Editoria Abruzzese, 2013; “Premio per l’Editoria” dal Premio Letterario Internazionale Montefiore, 2013.
Nel 2013 è stata insignita dalla Universum Academy Switzerland della "Laurea Honoris Causa in Scienze Manageriali".
Per la sua attività poetica ha vinto i Premi: Premio Letterario “Poseidonia-Paestum”, 2005 e 2012; Premio Letterario “Saturo d’Argento” XVII edizione 2009; Premio “Il Delfino” 2009; Premio “Roberto Farina” 2010; Premio “Laudomia Bonanni” 2010; Premio “Un Bosco per Kyoto” 2010 (con conferimento del titolo di “Cavaliere di Gaia” dall’Accademia Kronos, quale artista sensibile alle tematiche ambientali); Premio di poesia via sms “Dietro il paesaggio”, 2012 Accademia Mondiale della Poesia; Premio “Lago Gerundo”, 2012, sez poesia.
È membro di giuria dei seguenti concorsi, fra cui quelli da lei promossi: “Premio Letterario Nazionale - Scriveredonna”; Premio “Micol Cavicchia”; Premio Nazionale “S. Egidio”; Premio “Fondazione Pescarabruzzo Giovani”.
Fa parte di Accademie Culturali e di Associazioni di Volontariato quali la Croce Rossa Italiana e la Caritas.
Ha partecipato a letture pubbliche, manifestazioni e festivals nazionali ed europei, tra cui: il 43° e il 45° Internazional Writers’ Meeting di Belgrado, organizzato dall’Associazione Scrittori Serbi nel 2006 e nel 2008; Meeting Internazionale della poesia a Parigi nel 2007; Meeting Internazionale ‘Pescara poesia del mediterraneo’ nel 2009. Nell’occasione è stata edita la raccolta “Pescara Poesia del Mediterraneo” che include una sua lirica tradotta in inglese.
Ha fatto parte della delegazione internazionale che nel 2010 si è recata a Mosca, nell’ambito del gemellaggio culturale con il Premio Città di Penne - Mosca - Università D’Annunzio, organizzato dal Governo della Federazione Russa.
Nell’occasione è stata edita la raccolta “Poesie” che include sue liriche tradotte in russo.