GRETA CIPRIANI
FRANCESCO LOMBARDI
Grido di terra


Prefazione di Angelo De Nicola

Edizioni Tracce, 2011
pp. 64
€ 13,00
ISBN 978-88-7433-761-3
Dimensioni cm. 24x17






Per richiedere il libro in contrassegno invia
una E-mail cliccando sull'immagine
che segue...

Dalla prefazione di Angelo De Nicola:

Immagine e poesia. Un connubio esaltante se l’una sposa l’altra. La poesia evoca immagini, le immagini evocano poesia. Di certo, ad una lettura complessiva su questi due binari, le poesie di Greta Cipriani e le foto di Francesco Lombardi, evocano una sensazione di equilibrata raffinatezza. Alla fine, direi alla fine di ogni poesia-fotografia, si resta appagati come dopo aver sorseggiato un “Bellini”: giusto è l’equilibrio tra l’acre gusto dell’alcool (a volte dal retrogusto amaro, amarissimo…) del Prosecco e quello dolce del succo di pesca bianca. Un’opera vera. Un’opera bella. Sì, bella. Il cui fine ultimo, in fondo, è quello di scoprire e valorizzare all’interno di questa tragedia momenti di eterna bellezza. [...]


Dalla quarta di copertina:

Nel segno della tragedia del 6 aprile, solo la creatività artistica e la ricerca simbolica ad essa connessa possono ispirare un libro intenso e vitale come questo. Intenso per la densità metaforica del testo poetico e per la forza icastica delle fotografie, e vitale per la capacità espressiva dispiegata nei versi da Greta Cipriani e la potenza della visione di Francesco Lombardi.
Il senso che emerge da questa operazione estetica interdisciplinare, felicemente riuscita, è nella direzione di un omaggio alla città dell’Aquila, al suo passato, al suo difficilissimo presente e al futuro che speriamo tutti di una efficace ricostruzione non solo urbanistica, ma anche socio-culturale.
La poesia si confronta con l’immagine fotografica, ma senza che l’una prevalga sull’altra, le due forme espressive ed artistiche rimandano l’una all’altra quasi in una sorta di danza estetica da cui emerge il dolore, ma anche la speranza.


Greta Cipriani vive e risiede in Abruzzo.
Pianista, diplomata all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, si diletta da anni di poesia.
Ha vinto il premio “Marsica 2004” con l’opera “In alba e conoscenza”.
È arrivata finalista al Premio “L’Autore” della FIRENZE LIBRI con l’opera “Tra girali di acanto”.
Recentemente è stata segnalata al concorso di poesia “Scrivere Donna 2010”, indetto da Tracce Edizioni.
Da poco ha iniziato a collaborare con alcuni compositori contemporanei nella stesura di testi poetici per composizioni musicali.
È presente nell’Antologia “L’altro Novecento”, per la BASTOGI EDITORE.

Francesco Lombardi è nato a Sulmona dove vive e lavora.
Amante da sempre della comunicazione visiva, si è avvicinato allo strumento fotografico intorno ai vent’anni.
Ha collaborato con l’istituto “fotogramma” di Sulmona. È stato autore di reportage di carattere sociale e culturale.
Ha realizzato brochure e manifesti pubblicitari e, recentemente è stato uno degli autori dell’audiovisivo “Terremozioni”, un viaggio introspettivo all’interno delle macerie aquilane subito dopo il terremoto.


Per andare ad altre pagine del sito:

Le attività e le iniziative culturali

I libri delle Edizioni Tracce

Homepage