Homepage || I libri delle Edizioni Tracce || Le attività e le iniziative culturali


Maria Caravaggio

Come riflessi

Edizioni Tracce, 2012
Poesia
pp. 128
€ 13,00
ISBN 978-88-7433-838-2
Dimensioni cm. 21x14,5




In copertina: Gabriella Bottino, Marina Selvaggia,
2002 (olio-spatola)(cm 70x50)



Per richiedere il libro in contrassegno invia una E-mail
cliccando sull'immagine che segue...

Dalla prefazione di Ubaldo Giacomucci:

Maria Caravaggio offre al lettore poesie scritte con uno stile lirico efficace, dalla forma a tratti allegorica ed un linguaggio calibrato su un lessico quotidiano ma incisivo, che compongono testi di grande forza espressiva.
L’Autrice trova in questa cifra stilistica una propria personale dimensione di ricerca poetica, che alla coerenza e all’organicità della forma unisce una grande varietà di temi e di contenuti. Prevalgono in particolare i contenuti di grande spessore esistenziale, che vengono proposti al lettore con delicatezza e quasi con pudore, sotto il segno della serenità e della meditazione, altre volte del ricordo e della nostalgia. Nelle tematiche esistenziali naturalmente trovano posto sia i sentimenti che le emozioni più coinvolgenti, con diretti riferimenti alla biografia dell’Autrice. [...]

Dalla nota critico a cura di Luigi Alfiero Medea:

“Una poetessa di grande respiro universale, Maria Caravaggio, una poetessa dall’animo sensibile, che sa utilizzare la penna soprattutto per esprimere la sua profonda religiosità anche nell’affrontare i temi sociali, che più attanagliano la società contemporanea.
I problemi sociali vengono tutti svolti con un linguaggio piano, ma pregante, e scolpiscono nel verso l’interna sofferenza della Caravaggio…”


Maria Caravaggio, nata a S. Vito (CH), è vissuta nella città di Torino dove ha compiuto gli studi letterari. Ha vissuto per molti anni a Pescara.
Scrittrice e poetessa ha edito numerose pubblicazioni anche in antologie, e conseguendo prestigiosi premi in numerose città italiane quali: Piacenza, Viareggio, La Spezia, Le Cinque Terre, Venezia, Cava dei Tirreni, Sorrento e nella Repubblica di San Marino.