Agapito Bucci
Germogli
(Silloge poetica)

Edizioni Tracce, 2011
Poesia
pp. 192
€ 14,00
ISBN 978-88-7433-724-8
Dimensioni cm. 21x14,5






Per richiedere il libro in contrassegno invia una E-mail
cliccando sull'immagine che segue...


Dalla quarta di copertina:

In un’epoca come la nostra - caratterizzata da una sostanziale insensibilità del pubblico alle proposte poetiche - la presentazione di una silloge (frutto della personale visione del mondo), corredata di introduzioni e note finalizzate all’illustrazione delle linee metodologiche informatrici, può apparire un atto di fede cieca, forse, di presunzione.
Correrò questo rischio, chiedendo venia al lettore.
“Un fatto qualsiasi (...) può suscitare l’emozione estetica. Il destino del poeta è di proiettare questa emozione, che fu intima, in una favola o in una cadenza. (...) Un volume in versi non è altro che una successione di esercizi magici”.
Il poeta non è chiamato a riprodurre l’esistente, ma è sollecitato a rappresentare le valenze magico-fantastiche che emergono dal quotidiano.



Agapito Bucci è nato e vive a Sant’Agapito (Isernia).
Docente di materie letterarie, si è dedicato allo studio del cristianesimo antico (
S. Agapito Martire, Catanzaro, 1993; SS. Cosma e Damiano, Patti, 2009), alla composizione di testi teatrali (Aristodemo, Pescara, 1993; Anche gli dei piangono, Abano Terme, 1994; Tangentopoli, Milano, 1997).
Per la scuola ha elaborato la traduzione integrale dei
Carmi di Catullo (Catanzaro, 1994) e proposto un saggio sulla figura del Vampiro (Catanzaro, 2004).







Per andare ad altre pagine del sito:

Le attività e le iniziative culturali

I libri delle Edizioni Tracce

Homepage