Homepage || I libri delle Edizioni Tracce || Le attività e le iniziative culturali


Giorgio Bianchi
I prati della mucca pazza


Edizioni Tracce, 2012
Narrativa
pp. 240
€ 15,00
ISBN 978-88-7433-837-5
Dimensioni cm. 21x13




In copertina: foto elaborata dall'autore



Per richiedere il libro in contrassegno invia una E-mail
cliccando sull'immagine che segue...

Dalla quarta di copertina:

Giorgio Bianchi ci offre un romanzo intenso ed efficace, sia per la forma letteraria comunicativa, che dal punto di vista della storia originale, scritta sul filo di una accorata presa di coscienza della generazione più giovane e delle problematiche giovanili, sempre attraversata da ricordi ed eventi che fanno emergere problematiche esistenziali e sociali di grande importanza.
Anche se diventa difficile (e anche inutile) discernere quanto vi sia di biografico e quanto di legato all’immaginazione in un testo letterario, sembra invece molto più importante citare la contaminazione tra tradizione letteraria, letteratura mainstream e thriller presente in quest’opera, dalla quale emerge pienamente la vocazione dello scrittore.



Giorgio Bianchi è nato a Varese nel 1938 e risiede a Casciago (Va). È laureato in Economia e Commercio. Ha ricoperto per diversi anni le cariche di direttore finanziario e di amministratore, dapprima presso una società industriale multinazionale e in seguito per un gruppo di società di servizi, quotato in borsa.
Ha insegnato Diritto commerciale, Revisione aziendale e Risk management, presso l’Università Cattolica di Cremona e l’Università Cattolica di Piacenza.
Ha pubblicato una ventina di volumi, di contenuto professionale (economia e diritto) che hanno ottenuto un discreto successo (quasi 100.000 copie vendute complessivamente).
Opere di narrativa pubblicate:
La voce, 2011, premiato al “Concorso Internazionale Alberoandronico”; Sul nostro campo piove, 2011; L’eremita, 2012; Ha ragione il filosofo, 2012.