Homepage || I libri delle Edizioni Tracce || Le attività e le iniziative culturali


Giorgio Bianchi
Ha ragione il filosofo


Edizioni Tracce, 2012
Narrativa
pp. 312
€ 18,00
ISBN 978-88-7433-726-2
Dimensioni cm. 21x13






Per richiedere il libro in contrassegno invia una E-mail
cliccando sull'immagine che segue...

Sinossi

Tra avventure e disavventure che lo portano a conoscere intimamente le tristezze, le gioie, le frenesie della gente in mezzo alla quale opera, Filippo Benetti si dedica ossessivamente alla propria attività con la convinzione che a essa in seguito debba essere attratto anche il figlio.
Il ragazzo invece nutre altre ambizioni e coltiva una passione del tutto diversa dalle aspirazioni del padre.
Il fatto inaspettato provoca un progressivo allontanamento affettivo che ripropone la classica frattura generazionale.
Ma i difficili rapporti padre-figlio, come i comuni ricorrenti motivi di contrasto interpersonale, non derivano molte volte da elementi idonei a dividere ma dall’incapacità di rendersi conto di quelli che uniscono.



Giorgio Bianchi è nato a Varese nel 1938 e risiede a Casciago (Va). È laureato in Economia e Commercio. Ha ricoperto per diversi anni le cariche di direttore finanziario e di amministratore, dapprima presso una società industriale multinazionale e in seguito per un gruppo di società di servizi, quotato in borsa.
Ha insegnato Diritto commerciale, Revisione aziendale e Risk management, presso l’Università Cattolica di Cremona e l’Università Cattolica di Piacenza.
Ha pubblicato una ventina di volumi, di contenuto professionale (economia e diritto) che hanno ottenuto un discreto successo (quasi 100.000 copie vendute complessivamente).
Opere di narrativa pubblicate:
La voce, 2011, premiato con diploma di merito al “Concorso Internazionale Alberoandronico”; Sul nostro campo piove, 2011; L’eremita, 2012.