Homepage || I libri delle Edizioni Tracce || Le attività e le iniziative culturali


Silvana Baroni
perdersi per mano

Edizioni Tracce, 2012
Poesia Collana I Cammei
pp. 80
€ 11,00
ISBN 978-88-7433-582-4
Dimensioni cm. 19x14





Per richiedere il libro in contrassegno invia una E-mail
cliccando sull'immagine che segue...

È con spiritoso ardimento e chiara risolutezza che questa nemica di ogni visione unilaterale trafigge il lato comico non meno di quello doloroso dell’esistenza fino al cementato approdo di una franca e amabilissima ironia sapienziale.
Rosalma Salina Borello

Esperta funambula d’ogni asimmetria, di paradossi e ossimori, di prospettive disarmanti e partiture mutevoli di senso, scrive, in schermaglia ludico-concettuale, aforismi dalla crudezza tacitiana, dalla perfidia marzialiana…
Luca Canali

Conduce la poesia alle estreme conseguenze gnoseologiche e ontologiche. Si vede il febbricitante, il ben lavorato, il passaggio dall’aspra angoscia del nulla al dolore chiaro e cosciente attraverso quella misura ritmico-armonica rintracciabile nella linea Whitman-Pavese-Pagliarani.
Donato Di Stasi

Attraverso un montaggio cinematico tra l’onirico e l’iperrealista giunge alla metafora aperta, all’unghiata d’humour freddo, alla riflessione aforistica… corre il rischio della diversificazione antilirica, in una pratica delle più interessanti scritture dei nostri anni.
Mario Lunetta

Preziosa gestione del ritmo, estrosa vocazione circolare del percorso poematico attraverso l’uso di flashes epifanici, sbarazzini, taglienti al malessere, candidamente sinceri…
Plinio Perilli

Non una mera raccolta di poesie ma poesia-azione, azione scenico-poetica. Razionalità che si fa stile compositivo, che scivola sul biliardo di traiettorie eccentriche in un linguaggio visivo fibroso che si fa trama sintattica, cifra stessa di una sapiente strategia compositiva.
Achille Tartaro


Dalla postfazione di Ubaldo Giacomucci:
Silvana Baroni ci offre un testo di poesia originale e scorrevole, di notevole forza espressiva e di grande essenzialità, che spicca nel panorama della poesia italiana contemporanea proprio per la possibilità di conciliare leggibilità e novità espressiva al di là della contrapposizione tra sperimentalismo e tradizione letteraria.
Perdersi per mano”, quindi, fin dall’arguto gioco di parole del titolo, parte da una trasfigurazione lirico-simbolica della vita quotidiana e dei sentimenti, spesso diventando suggestione creativa e scavo sulla parola, che permettono al lettore di sentirsi più vicino all’arte dell’Autrice. [...]


Silvana Baroni, medico psicoanalista, vive a Roma.

Aforismi:
1992 “
Tra l’Io e il Sé c’è di mezzo il me” - ed. Il Ventaglio;
1997 “
Acquerugiola-acquatinta” - ed. Dell’oleandro;
2006 “
Neppure i fossili” - ed. Quasar;
2011 “
Il bianco, il nero, il grigio” - ed. Joker.

Poesia:
1994 “
Stagioni” - ed. Il Ventaglio;
1998 “
Nodi di rete”;
2001 “
Ultimamente”;
2002 “
Il tallone d’Achille di una donna”;
2006 “
Nel circo delle stanze” – tutti per ed. Fermenti.

Narrativa:
2005 “Alambicchi” - ed. Manni;
2008 “Pensieri di donna” - ed. Melagrana.