Homepage || I libri delle Edizioni Tracce || Le attività e le iniziative culturali


Paolo Avanzi
Confessioni apocrife


Edizioni Tracce, 2012
Poesia collana "Anamorfosi"
pp. 64
€ 11,00
ISBN 978-88-7433-842-9
Dimensioni cm. 21x14,5




In copertina: Paolo Avanzi, Oscura folgorazione
(cm 80x60, acrilico su tela)




Per richiedere il libro in contrassegno invia una E-mail
cliccando sull'immagine che segue...

Dalla quarta di copertina:

Paolo Avanzi ci mostra una ulteriore interessante tappa del suo percorso letterario, con attenzione alla dimensione della ricerca poetica, e confrontandosi con le ricerche più attuali della poesia contemporanea.
In particolare i testi di questa silloge ci mostrano una diretta connessione tra esigenza espressiva e simbolismo, tra la liricità della scrittura e una forma allusiva, che ricrea il mondo fragile ma intenso dei sentimenti umani, con le sue ossessioni e la sua contingenza.
L’Autore, grazie alle allegorie nascoste dietro il velo di una forma attenta alla coerenza della rappresentazione, ci offre un testo poetico organico e unitario, ma allo stesso tempo complesso e articolato, con una coerenza stilistica e un rigore espressivo particolarmente significativi.


“Eclettico” è forse il termine che meglio si addice a Paolo Avanzi. Difficile trovare una definizione che lo inquadri in modo compiuto. Un’anima inquieta che non si è tirata indietro di fronte a nulla che non gli desse un qualche stimolo emotivo o intellettuale.


Paolo Avanzi (Rosolina, 1958) è un artista veneto, milanese di adozione, che ha maturato esperienze in ambiti che vanno dalla scrittura, alla musica, alla pittura... I suoi esordi come scrittore risalgono ai primi anni ’90 (Il vuoto dietro l’angolo - Todariana editrice). Quindi un romanzo (La decifrazione del male - Tranchida editore). Dopo una “parentesi” di una decina d’anni, dedicata ad una intensa attività pittorica costellata da oltre un centinaio di esposizioni, l’autore è ritornato alla scrittura. In questa sua prima produzione poetica l’autore porta a maturazione una serie di riflessioni esistenziali riaffiorate in 50 anni di vita variamente vissuta.