Homepage || I libri delle Edizioni Tracce || Le attività e le iniziative culturali


Benito Aniballi
Gebel

Edizioni Tracce, 2013
Poesia collana "Anamorfosi"
pp. 120 - € 10,00
ISBN 978-88-7433-960-0
Dimensioni cm. 21x14,5




In copertina: dipinto di Benito Aniballi


Per richiedere il libro in contrassegno invia
una E-mail cliccando sull'immagine che segue...


E' desiderio dell’autore suscitare emozioni rispettando la libertà del lettore nel conoscere il senso e nel gustare il piacere di queste “briciole di luce”.


GEBEL

Gebel credeva fossero vere
le gemme fiorite nel bosco
e quando le vide marcire
ebbe paura a fissare
la fredda palude.
Forse sentì nostalgia
di momenti felici
ma non volle pensare
allo scempio di un bimbo
che ancora insultava.
“Io ricordo” diceva
“che piansi quando seppi
che il vento mentiva.
Io la vita troppo cara
ad altri l’ho gettata
senza rancore
tra pietre e viole.
Non voglio mimose”.
Eppure nessuno la vide
piangere mai



Benito Aniballi è nato l’11 Agosto 1939 a Pietraforte, “arguto” villaggio dell’Alta Sabina.
Professore abilitato in materie letterarie, ha insegnato con “passione” a Milano, a Pisa, a Roma e nei licei a Pescara, ove risiede dal 1972.